I nostri prodotti, le vostre regole

Forex

Fai trading su oltre 40 rapporti di cambio con spread da 0.7 su EURUSD

Commodities

Accedi ai tuoi metalli preziosi preferiti con l'esecuzione STP

Criptovalute

Entra a far parte del fenomeno globale con la nostra gamma di criptovalute

Un broker sul quale puoi contare

Un broker regolamentato e di fiducia

No dealing desk

Supporto dedicato ai clienti 24 ore al giorno, tutti i giorni 

Mai perdere un'opportunità

Analisi di mercato

Quali market drivers condizioneranno i mercati finanziari settimana prossima?

La settimana che va dal 21 al 25 Gennaio vedrà come market driver principale la riunione della Banca Centrale Europea, prevista per giovedì 24. La banca centrale dovrà prendere le proprie decisioni in materia di tassi d’interesse. Scontato il mantenimento dei tassi ai livelli attuali. Tuttavia, sarà interessante sentire cosa avrà da dire il governatore Mario Draghi sulla forward guidance dell’istituto, a proposito della politica di aumento dei tassi, dopo gli ultimi dati positivi sul tasso d’inflazione dell’eurozona.

Lunedì 21 saranno pubblicati una serie di dati macroeconomici della Cina. Il dato più atteso sarà quello del Pil relativo al quarto trimestre del 2018, che dovrebbe essere cresciuto del +1,5%, portando la variazione annuale al +6,4%, in leggera diminuzione rispetto al dato precedente. Importantissimi anche i dati sulla produzione industriale, relativa al mese di Dicembre, che dovrebbe attestarsi al +5,3%, sul tasso di disoccupazione, in questo momento al 4,8%, sulle vendite al dettaglio, che sono previste in rialzo al +8,2% dall’attuale +8,1% e sugli investimenti fissi, che dovrebbero aumentare del +6,0%, dall’attuale 5,9%.

Martedì 22 saranno pubblicati i dati sul mercato del lavoro nel Regno Unito. Di particolare importanza l’indice dei salari medi riferito al mese di Novembre, previsto in diminuzione al +3,0%, dal precedente +3,3%, e la variazione delle richieste di sussidi disoccupazione riferite al mese di Dicembre. Sarà inoltre pubblicato anche il dato sul tasso di disoccupazione, che dovrebbe essere confermato al 4,1%. Per la Germania saranno pubblicati i dati sull’indice ZEW del sentimento sull’economica tedesca riferito al mese di Gennaio. Per gli Stati Uniti saranno pubblicati i dati sulle vendite di abitazioni esistenti riferiti al mese di Dicembre, previsti in leggera diminuzione a 5,28 milioni.

Mercoledì 23 si terrà la riunione della Bank of Japan, che prenderà le proprie decisioni di politica monetaria. Scontato il non aumento dei tassi d’interesse, dal -0,10% attuale. Sarà interessante sentire il governatore Kuroda esprimersi sulla strategia futura della banca centrale riferita al programma di acquisto di titoli. Sempre per il Giappone, saranno pubblicati i dati sulla bilancia commerciale e sulle esportazioni, previste in aumento del +1,8%.

Giovedì 24 saranno pubblicati i dati sul mercato del lavoro australiano. Per l’Europa sarà invece la volta degli indicatori PMI concernenti il settore manifatturiero e dei servizi di Francia, Germania ed Eurozona del mese di Gennaio, tutti previsti in aumento, dopo diversi mesi di calo. Tanti i dati macroeconomici pubblicati relativi agli Stati Uniti, dalle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione, all’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero riferito al mese di Gennaio, previsto in leggera diminuzione al 53,4, dal precedente 53,8, dei servizi, anch’esso atteso in diminuzione al 54,2 dal precedente 54,4 e composito. Inoltre, saranno pubblicati, come di consueto, i dati riferiti alle scorte di petrolio greggio, diminuite nell’ultima lettura di -2.683 milioni.

Venerdì 25, infine, sarà pubblicato l’indice IFO sulla fiducia delle aziende in Germania, assieme alle aspettative di business e alla valutazione dell’attuale situazione tedesca e, per gli Stati Uniti, i principali ordinativi di beni durevoli su base mensile riferiti al mese di Dicembre, attesi in crescita del +0,3% dal precedente +0,4% e le vendite di nuove abitazioni, previste in aumento a 569mila.

 
Read More

Calendario economico

La piattaforma originale

I principali prezzi di mercato con Premium MT4 Trading

  • Scegli fra oltre 50 indicatori integrati 
  • Trading su mobile, tablet e desktop
  • Programma il tuo Expert Advisor personale
  • Implementa la tua strategia di trading personale 
  • Goditi una interfaccia facile da usare  

 

Leggi di più

Pronto per iniziare?

Per saperne di più sui mercati

Trova i tuoi limiti di trading con le nostre risorse educative

Webinar

Come parte del nostro programma educativo completo, offriamo webinar gratuiti presentati da professionisti forex altamente qualificati che offrono webinar interattivi gratuiti disponibili per chiunque nel mondo.

Corsi educativi

Porta la tua conoscenza più avanti con la nostra scelta di corsi finanziari accreditati, sostenuti dal governo britannico e riconosciuti internazionalmente